Colto da curiosità, ho voluto testare dei nuovi plugins della Waves Audio e devo dire che sono fantastici.

Uno è lo Strip channel di Scheps, potente e preciso, completo di tutto, perfino l’ordine dei moduli è customizzabile: saturatore e filtri, gate e compressore, eq deesser e limiter, tutto in uno. Magnifico, si può lavorare sia in Stereo che in Duo che in Mid/Side, in base alle necessità.

L’altro è il Chambers della suite Abbey Road Studios di Londra: riverbero gestibile su 3 room ognuna con le sue proprietà, con più microfoni posizionabili, idem per gli speaker. Funzionalità di punta il delay S.T.E.E.D. che si basa sulla tecnologia inventata a suo tempo dai londinesi per generare effetti. Il tutto arricchito da filtri HP-LP per collocare al meglio l’fx nel mix. Questo plugin sulla batteria o sulla voce può far miracoli. Provare per credere.

In sistesi due bombe, già usati in un paio di lavori e continuerò così, dando quel sapore vintage e anche un po british ai miei prossimi progetti.